Suonorosso

La tensione verso l’invisibile e lo sconosciuto

Roberta PUGNO

Come un racconto visionario e incandescente la personale di Roberta Pugno presso la VIRUS ART GALLERY di Roma ci avvolge regalandoci la sensazione di stare in una grotta preistorica circondati da pitture rupestri. Colori, forme, geometrie e scritture invadono il prezioso spazio bianco e vi imprimono un movimento a spirale. Siamo nel cuore di una ricerca tormentata e colma di passione che la pittrice-filosofa porta avanti da decenni e che, ancora una volta, riesce a toccare l’origine e perciò stesso il senso del pensare e dell’immaginare umano. La tensione verso l’invisibile e lo sconosciuto, il lavoro di studio e di scavo dentro e fuori se stessa sono materia di espressione irrinunciabile. 


Partecipanti a Suonorosso


Organizzato da
Visualizza la scheda